logo

Accreditata da

Regione Lombardia Università degli Studi di Milano Bicocca


Terapia Dialettico Comportamentale

Crest è lieto di ospitare nelle sue pagine la Terapia Dialettico Comportamentale di Marsha Linehan.

 

Dalla metà degli anni ’90,  a seguito della partecipazione di alcuni operatori Crest ai percorsi formativi organizzati da Behavioral Tech negli USA, la DBT è stata implementata all’interno delle strutture residenziali Crest di Vinago e Cuveglio. Tutti gli operatori delle strutture sono stati a loro volta formati all’utilizzo di tale strumento e si avvalgono di supervisione e formazione continua. In particolare, la Comunità Terapeutica Crest di Cuveglio ha adottato la DBT-S, specificatamente studiata per il trattamento dei disturbi di personalità e abuso di sostanze.                           

 

 Marsha M. Linehan, Ph.D è professore di psicologia e professore associato di psichiatria e di scienze del comportamento all’Università di Washington, Seattle, WA. E’ anche direttore del “Ricerche comportamentali e Terapia Clinica”, progetto di ricerca su finanziamento federale, per la valutazione dell’efficacia dei trattamenti per comportamenti suicidari, per l’abuso di sostanze e per i disturbi borderline di personalità. Si laurea in psicologia nel 1971 alla Loyola University Chicago. In seguito completa il tirocinio presso la “Suicide Prevention and Crisis Clinic in Buffalo, NY”, e ottiene una borsa di studio di specialità in modificazioni del comportamento alla SUNY a Stony Brook. E’ stata alla facoltà della Catholic University, Washington, DC. prima di trasferirsi alla University of Washington. E’ stata nel Comitato direttivo dell’Associazione per la promozione della Terapia comportamentale e nel comitato editoriale di alcune riviste, ha pubblicato numerosi articoli sui comportamenti suicidari, abuso di sostanze, la terapia comportamentale e la valutazione del comportamento.

 

Cosa è la DBT ?

 

La Terapia Dialettico Comportamentale (DBT, Linehan, 1993) è un approccio sistemico cognitivo-comportamentale per l’inervento con pazienti che riscontrano i criteri del disturbo borderline di personalità, specialmente per quelli con comportamenti suicidari cronici e altre disfunzioni gravi del comportamento.
DBT è una sintesi di terapia comportamentale per le strategie per il cambiamento, strategie per l’accettazione e la validazione, legate da strategie dialettiche e assunti fondamentali. La DBT è ad oggi l’unico trattamento psicosociale che abbia dimostrato la propria efficacia nei confronti dei pazienti borderline. Nel trattamento di donne borderline con comportamenti cronici parasuicidari, la DBT si è mostrata essere più efficace di altri trattamenti per quanto riguarda la riduzione della gravità e la frequenza di atti parasuicidari (sono inclusi i tentati suicidi), il drop-out dalla terapia, i giorni di ospedalizzazione, la rabbia autodiretta, e l’incremento dell’adattamento interpersonale (Linehan, 1991, 1993, 1994). La DBT è stata adattata al trattamento di pazienti borderline tossicomani (DBT-S) e associata ad un progetto pilota di ricerca molto promettente. Le principali modificazioni rispetto alla DBT standard riguardano l’aggiunta di:

  1. targets specifici relativi all’utilizzo di droghe
  2. un gruppo di strategie d’attaccamento
  3. un programma di sostituzione della droga
  4. l’esame delle urine settimanali
  5. la gestione del caso.

La ” Linehan Training Group, Inc. ” è un consorzio di esperti e capaci conduttori di workshop e consulenti con esperienza DBT e DBT-S. Linehan Training Group, Inc. offre workshops di 1, 2 o 10 giorni, seminari e consultazioni per insegnare la terapia cognitivo comportamentale.

 
Libri pubblicati da Marsha Linehan:

Cognitive-Behavioral Treatment for Borderline Personality Disorder (1993), New York: Guilford Press.

Versione Italiana
Trattamento cognitivo-comportamentale del disturbo borderline, Il modello dialettico
Autore: Marsha M. Linehan
Casa editrice: Raffaello Cortina Editore
Anno di pubblicazione: 2001

Skills Training Manual for Treating Borderline Personality Disorder (1993), New York: Guilford Press.

Ricerche:

Linehan, M.M., Armstrong, H.E. Suarez, A., Allmon, D., & Heard, H.L. (1991). Cognitive-behavioral treatment of chronically parasuicidal borderline patients. Archives of General Psychiatry, 48, 1060-1064.

Linehan, M.M. & Heard, H.L. (1993). Impact of treatment accessibility on clinical course of parasuicidal patients: In reply to R.E. Hoffman. [Letter to the editor]. Archives of General Psychiatry, 50, 157-58.

Linehan, M.M., Heard, H.L. & Armstrong, H.E. (1993). Naturalistic follow-up of a behavioral treatment for chronically parasuicidal borderline patients. Archives of General Psychiatry, 50, 971-974.

Linehan, M.M., Tutek, D.A., Heard, H.L., & Armstrong, H.E. (1994). Interpersonal outcome of cognitive-behavioral treatment for chronically suicidal borderline patients. American Journal of Psychiatry, 151, 1771-1776.

 
Articoli:

Heard, H.L. & Linehan, M.M. (1994). Dialectical behavior therapy: An integrative approach to the treatment of borderline personality disorder. Journal of Psychotherapy Integration, 4, 55-82.

Linehan, M.M. & Kehrer, C.A. (1993). Borderline personality disorder. D.H. Barlow (Ed.), Clinical Handbook of Psychological Disorders (2nd Ed.). New York: Guilford Press, 396-441.

Linehan, M.M. & Schmidt, H. III (1995). The dialectics of effective treatment of borderline personality disorder. In W.O. O’Donohue & L. Krasner (Eds.), Theories in Behavior Therapy: Exploring Behavior Change. Washington DC: American Psychological Association.

 
Ricerche sul comportamento e Terapia Clinica

National Institute of Mental Health (NIMH) -funded study •National Institute of Drug Abuse (NIDA) -funded study •Assessment instruments.

 
Link utili

Dr. Linehan’s faculty website